Don Marco Farina

VANESSA: NON CI SONO CISTI CHE TENGANO ...

 

Mi chiamo Vanessa, ho 28 anni, lavoro come fisioterapista e vivo a Martinsi-curo. Dall’età di quindici anni soffro di cisti alle ovaie. Ho sempre curato le cisti che mi davano degli effetti collaterali a livello ormonale e mi sballavano i valori o con la pillola o con gli ormoni stessi. Le cure erano abbastanza pesanti dal punto di vista fisico e mi davano anche altri problemi; alla fine la diagnosi è stata che ho le ovaie pigre che a volte ovulano e a volte no e questa era di conseguenza la causa delle cisti. Adesso ho 28 anni. Ne ho fatto di cure negli anni passati! Cominciare a 15 anni a curare queste cose non è molto piacevole soprattutto a causa dell’uso della pillola. Ad aprile di quest’anno ho dovuto fare un’altra ecografia perché ho avuto di nuovo lo scompenso ormonale che sentivo a livello fisico e vedevo a livello esteriore. L’ecografia diceva che avevo nell’ovaia di destra una ciste di 0.34 mm x 0.35 mm e l’ovaia di sinistra aveva una struttura mista cioè formata da cisti e microcisti. Mi ero già messa l’anima in pace perché sapevo  di dover ricominciare tutte le cure o con la pillola o con gli ormoni. Oltretutto il ginecologo che mi aveva in cura è morto quindi avrei dovuto anche cambiare medico ... mi ero stufata di questa situazione così pregai dicendo: “Signore lo so che le cisti si curano facilmente, non sono una malattia grave, non morirò per delle cisti però non voglio più curarmi, non voglio più prendere dei farmaci, so che tu puoi tutto quindi mettici tu le mani!” Questo è successo ad aprile, io ho preso l’unzione, avrei dovuto rifare l’ecografia a giugno ma avevo degli esercizi spirituali quindi non l’ho fatta, sono andata a fare l’ecografia giovedì scorso (3 giorni prima della testimonianza) e praticamente le mie cisti non ci sono più, l’ovaia di destra è un ovaia normalissima, non ha nessuna ciste e l’ovaia di sinistra addirittura è in ovulazione quindi le mie ovaie che sono pigre a ovulare questo mese hanno fatto il loro lavoro! So che è una cosa semplice, banale, ma è un piccolo regalo che mi ha fatto Gesù perché so che per Dio nulla è impossibile. Lui ci fa tanti regali perché ci vuole bene e aiutarci nelle piccole cose, a partire da una semplice ciste, è la cosa che Dio desidera fare con tutto il cuore. Ora so che anche se il nostro problema è una cosa piccola, una cosa in cui ce la possiamo fare da soli o con i farmaci o con qualsiasi altra soluzione umana Lui c’è comunque e vuole aiutarci, non vuole lasciarci soli a combat- tere e a subire l’effetto delle medicine o dei medici che spesso sono assolutamente increduli.  Sono anche straconvinta che come Dio ha fatto questo regalo a me lo può fare a ciascuno di noi perché ci vuole tanto, tanto, tanto, bene! 

 

Vanessa